Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale del 29 novembre 2022

Precipitazioni: 

- sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna orientale, Sicilia orientale e centro-meridionale, in estensione alla Calabria ionica e centro-meridionale tirrenica e ai settori ionici della Basilicata, con quantitativi cumulati da deboli a moderati, specie su Sardegna nord-orientale, Sicilia sud-orientale e settori ionici centrali della Calabria;

- da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, sul resto di Sardegna, Sicilia, Calabria e Basilicata meridionale, su Puglia settentrionale, settori orientali di Molise ed Abruzzo, su Marche, Romagna ed Appennino emiliano, con quantitativi cumulati generalmente deboli.

Nevicate: al di sopra degli 800-1000 m sui settori alpini, sull'Appennino emiliano-romagnolo, marchigiano e sui settori orientali di quello abruzzese, con apporti al suolo deboli; al di sopra dei 1100-1300 m sui rilievi della Sardegna, con apporti al suolo da deboli a moderati; al di sopra dei 1300-1500 m sui rilievi della Sicilia e della Calabria, con apporti al suolo moderati.

Visibilità: dalla sera-notte nebbie diffuse sui settori occidentali della Pianura Padana.

Temperature: nessuna variazione significativa.

Venti: da forti a burrasca nord-occidentali sulla Sardegna; forti dai quadranti settentrionali su Liguria e localmente su Alto Adriatico e Toscana; forti dai quadranti orientali su Basso Lazio, versanti tirrenici della Campania, Calabria e Sicilia.

Mari: da molto mossi ad agitati il Mare e il Canale di Sardegna; molto mossi il Mar Ligure al largo e lo Stretto di Sicilia; tendenti a molto mossi l'Alto Adriatico, il Tirreno centro-meridionale e lo Ionio.

 

Precipitazioni: 

 - da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sicilia centro-orientale tirrenica, Calabria centro-settentrionale e sui settori meridionali di Basilicata e Puglia, con apporti al suolo moderati, fino ad elevati sul versante ionico settentrionale della Calabria;

- sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sicilia centro-orientale, sui restanti settori di Calabria e Basilicata e sulla Puglia centrale, con quantitativi cumulati localmente moderati;

- da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna orientale, sui restanti settori di Sicilia e Puglia e su Campania orientale e meridionale, Molise, Abruzzo, Marche e Romagna, con quantitativi cumulati generalmente deboli.

Nevicate: al di sopra degli 800-1000 m sull'Appennino romagnolo, marchigiano e abruzzese, con apporti al suolo deboli; al di sopra dei 1100-1300 m sui rilievi della Sardegna orientale e sull'Appennino molisano, campano e lucano, con apporti al suolo da deboli a moderati; al di sopra dei 1200-1400 m sui rilievi di Calabria e Sicilia, con apporti al suolo moderati.

Visibilità: nottetempo e al primo mattino nebbie diffuse sui settori occidentali della Pianura Padana.

Temperature: nessuna variazione significativa.

Venti: forti dai quadranti settentrionali su Appennino molisano, Campania, Basilicata occidentale, Puglia meridionale, Calabria, Sicilia e Sardegna, con rinforzi di burrasca su Campania, Basilicata, Calabria settentrionale e Sardegna sud-orientale; localmente forti dai quadranti settentrionali su Alto Adriatico, Liguria, Toscana, Umbria e Alto Lazio.

Mari: da molto mossi ad agitati il Mare e il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia e lo Ionio; molto mossi i restanti bacini occidentali e il settore settentrionale e meridionale dell'Adriatico.

Precipitazioni: 

 - sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Puglia centro-meridionale, Basilicata e Calabria settentrionale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati, specie su Puglia centrale e Basilicata orientale;

- da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori di Puglia e Calabria, su Campania meridionale, Sicilia settentrionale e, dal pomeriggio-sera, sulla Sardegna meridionale, con quantitativi cumulati generalmente deboli.

Nevicate: residue al di sopra dei 1100-1300 m sull'Appennino meridionale, con apporti al suolo deboli.

Visibilità: nottetempo e al primo mattino nebbie diffuse sui settori occidentali della Pianura Padana.

Temperature: nessuna variazione significativa.

Venti: forti dai quadranti settentrionali su Alto Adriatico, Liguria e regioni meridionali, con rinforzi di burrasca sui settori ionici calabresi e sull'area dello Stretto di Messina, tutti in attenuazione.

Mari: tutti localmente molto mossi ma con moto ondoso in temporanea attenuazione.

You can download the data in the following file formats:
Browsing the map it is possible to check which meteorological phenomena relevant to civil protection purpose are expected in the place of your interest. Specifically, these phenomena may have an impact on the territory or on the population.
It is possible to search for a specific address on the map, by typing the address in the search bar or, by clicking on the corresponding symbols in the upper part of the map, you can perform further operations to improve the navigation ( increase or reduce zoom, color transparency).
By clicking on the desired location, it is also possible to know the name of the supervisory area, the municipalities included and obtain information on the expected rainfall levels. It should be noted that the information box does not specify all the characteristics of precipitation and all other relevant weather phenomena expected in the area of supervision. This information is only displayed on the general map.